forchettone

forchettone

Linguine al sugo di mare

Da poco tornata da un viaggio in Sicilia e Calabria, la nostra tota sta attraversando una fase nostalgica per i sapori mediterranei. Ma non solo. Voi dovete anche sapere che in questi giorni la tota ha finalmente trovato il forchettone dei suoi sogni. E quale occasione migliore per inaugurarlo!

Ma partiamo dalla sostanza. Per queste deliziose linguine al sapore di mare (e per due persone) la tota ha utilizzato: uno spicchio d’aglio, uno scalogno, un cucchiaino di capperi, due filetti d’acciuga, un misto di frutti di mare circa 200g (la tota ha usato quelli surgelati, ma se volete usare quelli freschi naturalmente fate pure), 15-20 olive snocciolate e tagliate a metà, un mazzetto di prezzemolo, 200g di passata, un pizzico di peperoncino se gradito e olio d’oliva q.b.

Scongelate in anticipo i frutti di mare in modo che siano pronti per l’uso.

Tritate finemente l’aglio e lo scalogno, soffriggeteli dolcemente in padella con un pochino d’olio. Aggiungete il peperoncino (se lo si usa) e le acciughe sminuzzate. Soffriggete per un paio di minuti, dopodichè aggiungete la passata e i capperi spezzettati e cuocete il tutto per circa 20 minuti. Per finire aggiungete i frutti di mare e le olive e lasciate cuocere per altri 5 minuti.

Contemporaneamente portate ad ebollizione l’acqua per la pasta e cuocete le linguine molto al dente (un paio di minuti in meno della normale cottura al dente). Scolate riservando un po’ d’acqua di cottura. Transferite le linguine nel sugo, mischiate bene per un minuto e, se necessario, usate un po’ dell’acqua di cottura per emulsionare la salsa. Spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite.

Dall’8 ½ al 9 per la pasta. In quanto a presentazione e, nello specifico per l’uso del forchettone, la tota pasticciona dovrà allenarsi meglio la prossima volta.

 

linguine frutti di mare