Maturità

Maturità La tota Cesira

Come un fulmine a ciel sereno, in questi giorni la nostra Cesira ha dovuto fare i conti con le zampe di gallina, i primi capelli grigi e la consapevolezza delle primavere che – inesorabilmente – passano.

Eh sì, perchè chi l’avrebbe detto che sembrerebbero passati ben trentacinque anni dall’anno della maturità? Ma la Pubbliche-Relazioni-Organizzatrice&Capoclasse di quello sparuto gruppetto di temerari compagni di classe ha provveduto ad assestare l’inaspettato colpo basso e, come un secchiello di acqua gelida ben calibrato, se n’è uscita con: “pensavamo di festeggiare i trentacinque anni dalla maturità”.

Trentacinque?!? Ma siamo sicuri? E se la PR O&C si fosse sbagliata? E se avesse perso il conto? Boh, pare di no. E se gli altri non si ribellano magari la PR O&C in fondo non si sbaglia:  saranno davvero passati trentacinque anni…!

Suvvia, coraggio Cesira, che sarà mai… dopotutto sono solo trentacinque anni… Quindi senza indugio balza sull’ormai metafisica Uno e dirigiti alla pizzeria prescelta – e non tardare: il Capitano li ha già tutti in fila, pronti per l’appello!

 

E per i nostalgici:

Tapparella2