Gnüf, gnüf, gnüf

LTC-Gnuf gnuf gnuf

Gnüf, gnüf, gnüf… ma che ca l’è s’udùr…?

Dal fondo di un cassetto, nascosto da tànti àtri giargiàtuli che la Cesira non usava da tempo, è saltato fuori un vecchio profumo ancora nella sua confezione originale. La Cesira – che non si tira mai indietro quando si tratta di sperimentare – ha deciso di aprirlo e di provarlo. Questo in occasione della loro uscita serale del venerdì.

Neanche a dirsi, l’inusuale fragranza non ha riscosso grande successo: il Tabui ha cominciato a barcollare e il Norberto ha tenuto il naso tappato per tutta la serata.

Dài Cesira, reincartalo e rimettilo in fondo al cassetto. Sì, proprio là in fondo in fondo dove l’hai trovato, dréra a tütti gl’àtri tarabàculi ca ‘t dëuvri nen

LTC-Snif snif snif